EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

5 errori da non fare con un buon panettone

Date - dicembre 21, 2015 Category - Uncategorized

Il panettone è il dolce simbolo delle feste natalizie e quando si decide di prenderne uno artigianale, con tre giorni di lavoro, tante ore di lievitazione e aromi naturali di frutta candita, rovinarlo sarebbe davvero un peccato.
Ecco alcuni consigli per evitare questo rischio:

  • Non servirlo freddo. Il panettone ha bisogno di calore per sprigionare i suoi aromi e la cremosità del burro, per questo è meglio tenerlo qualche minuto sul termosifone per restituirgli la giusta morbidezza.

4 errori da non fare nel menu di Natale

  • Non tagliarlo con coltelli piatti. Il panettone è un pane lavorato a lungo e tagliarlo con una lama piatta significherebbe avere fette schiacciate, con uvetta e canditi non distribuiti bene, o ritrovati sul fondo.
  • Non farcirlo. La moda lo vuole ripieno di mascarpone, ma si perderebbe tutto il senso di questo capolavoro della pasticceria.
  • Non conservarlo aperto. Il panettone è un gioiello da saper curare, non bisogna metterlo sul termosifone o ancora peggio in frigo. Basta tenerlo in un luogo buio a temperatura ambiente.

IL PANETTONE: NASCITA E STORIA

 

  • Non mangiarlo con le posate. A meno che non ci sia una crema liquida, il panettone va gustato con le mani, per assaporare anche l’elasticità dell’impasto e la fragranza dei profumi.
LA RICETTA DI NATALE PERFETTA CON IL NOSTRO CHEF:

Comments are closed.