EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

CINQUE FORMAGGI ARANCIONI

Date - dicembre 30, 2015 Category - News

I formaggi non sono solo bianchi, avorio o panna. Uno dei colori che più ricorda l’autunno è l’arancione, ma questo colore è anche tipico di alcuni formaggi autunnali.

  • Cheddar. Prima che diventasse un formaggio popolare, era considerato uno dei più raffinati formaggi inglesi del XII secolo. La versione industriale insapore o salata, è molto distante dall’antico DOP del Somerset. Si produce da un innesto del latte con fermenti lattici e aggiunta di caglio di vitello. Il sapore è delicato e dolce, con sentori di nocciola e caramello, mentre con la maturazione assume un gusto più piccante.
  • Mimolette. Formaggio a pasta dura, con latte vaccino crudo, viene prodotto nel nord-est della Francia. Il nome significa semi-molle e indica lo stato della pasta durante la lavorazione e il colore viene conferito dalla pianta Bixa Orellana. Il sapore è piuttosto forte, con sentori di nocciole e fieno.
  • Le sei parole gastronomiche più abusate
  • Leicester. Formaggio del XVII secolo, è simile al Cheddar, ma ha un sapore più tenue e una complessità organolettica maggiore, con note dolci intense e caramellate.
  • Gloucester. Di questo formaggio esistono due varietà, rispettivamente Single e Double. La prima è prodotta con latte scremato, la seconda con quello intero, o addirittura con panna e latte. Per questo il Double ha sentori di burro oltre che di nocciola e un sapore più piccante.
  • Queso de Afuega’l Pitu Roxo. Famoso in Spagna, questo formaggio a pasta molle ha una forma conica o cilindrica, è preparato con latte vaccino e significa letteralmente “strozzare la gola”, probabilmente per la forma a strozzatura che possiede. Il suo sapore non è molto forte.

Comments are closed.