EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Come scegliere un formaggio pregiato da regalare

Date - gennaio 6, 2016 Category - News

Quando si regala del cibo si fa sempre un dono gradito, ma se si sceglie con criterio la pietanza da gustare, il regalo sarà apprezzato per sempre. Una buona idea a chi è goloso di formaggi è regalarne qualcuno di speciale proprio a Natale.
Eccone alcuni:

  • Caciocavallo Barricato – Valle Scannese. L’azienda agricola di Gregorio Rotolo è stata notata dal New York Times, BuzzFeed e dal guardian. Si trova a Scanno (Aquila). Il suo caciocavallo barricato viene ottenuto dal latte di pezzata rossa, stagionato per 6 mesi e affinato in barrique di rovere per un anno.
  • Blu ’61 – Casearia Carpenedo. L’azienda Camalò di Povegliano ha creato un erborinato che unisce al latte vaccino, il vino Raboso Passito Veneto IGT e mirtilli rossi. Viene stagionato 3 mesi e ha sentori di frutta passita.
  • Il formaggio come droga: i latticini che creano dipendenza

  • Canestrato – I sapori del parco. Ad Abriola, in provincia di Potenza, Vincenzo Videtta produce formaggi ovini, ma il suo Canestrato è speciale con la crosta brunita, la pasta friabile e il sapore piccante.
  • Pecorino Fior Di Bacco – Caseificio Il Fiorino. Questo caseificio vanta il riconoscimento del “miglior formaggio d’Italia” e ha la particolarità di essere affinato nelle vinacce del Morellino di Scansano, in barrique di rovere francese.

Le biofattorie: cosa sono?

Comments are closed.