EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Formaggio, pizza e altri cibi che creano dipendenza

Date - febbraio 1, 2016 Category - Uncategorized

Ormai non è più un mistero, ci sono cibi che funzionano come una sorta di droga.

A confermarlo arriva un’evidenza scientifica dall’università del Michigan secondo cui alcune pietanze (quelle più ricche di grassi e di zuccheri raffinati) sono una specie di trappola.

Lo studio si è svolto su un gruppo di 120 studenti che dovevano valutare il grado di dipendenza nei confronti di 35 alimenti.

Al primo posto c’è la pizza, che tra carboidrati, formaggio, grassi, è l’alimento a cui è più difficile dire di no.

Nella lista nera ci sono tutti i grandi classici considerati peccati di gola, dunque non poteva mancare il cioccolato.

Al terzo posto ci sono le patatine confezionate. I giovani intervistati hanno ammesso di non riuscire a smettere di mangiarne una dopo l’altra.

In quarta posizione, tra i cibi cui è difficile rinunciare ci sono biscotti di ogni sorta: fatti in casa e acquistati già confezionati.

Secondo lo studio, anche il gelato è uno dei cibi che creano dipendenza, così come le patatine fritte che sono ricche di grassi, fattore che accomuna molti degli alimenti di questa lista, ma ciò nonostante sono irresistibili.

Tra i prodotti da fast food c’è anche il cheeseburger, che tra pane industriale, salse, formaggio e carne bovina ha il suo posto d’onore nella lista.

Sotto accusa anche le bevande gassate dove a creare dipendenza sono gli zuccheri anziché i grassi.

Seguono torte e dolcetti di ogni sorta, i formaggi, il bacon e infine il pollo fritto.

La lista degli alimenti continua e solo dopo la ventesima posizione arrivano cibi sani come frutta e verdura.

E’ pronta la nuova App di Eat Parade. Clicca qui per scaricarla!

Comments are closed.