EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

I temi di Expo 2015: nutrirsi per vivere

Date - ottobre 5, 2015 Category - Uncategorized

Pranzo al Padiglione Qatar - Expo 2015. Foto di Elio Errichiello ©

Pranzo al Padiglione Qatar – Expo 2015. Foto di Elio Errichiello ©

Fin dai tempi più antichi gli studiosi di scienze naturali, di anatomia e di chimica si sono interessati dell’alimentazione degli esseri viventi e della struttura del loro apparato digerente. Dalla fisiologia della digestione alla dietologia, dallo studio dei principi nutritivi a quello delle vitamine, la scienza dell’alimentazione è diventata una disciplina di primaria importanza per studiare il problema della nutrizione quotidiana e quello, ben più grave, delle fame nel mondo.

Oggi la mancanza di cibo ha aspetti meno appariscenti di quando, centinaia di anni fa, le grandi carestie mietevano centinaia di migliaia di morti. All’insorgere di una carestia le organizzazioni internazionali e le singole nazioni più ricche intervengono massicciamente con soccorsi alimentari e medici. Purtroppo però ancora oggi, la denutrizione è un problema perenne, ossia esistono popolazioni che non hanno cibo sufficiente per sfamarsi. Spesso, nei paesi più poveri, la morte dei bambini in tenera età viene attribuita alle malattie infantili; la causa vera è tuttavia quasi sempre la mancanza di vitamine e proteine, in poche parole è la denutrizione che debilita l’organismo ed elimina quelle capacità di difesa che solo gli individui ben nutriti sono in grado di opporre alle malattie.

In Madagascar, per esempio, il riso, ossia la principale fonte alimentare dell’isola, è disponibile soltanto sette mesi all’anno. Nel periodo rimanente, in molte zone gli indigeni si nutrono di cibi mancanti di vitamine e Sali minerali, carenti di proteine e calorie.

Sappiamo che in molti hanno tentato di risolvere questo problema, sono stati studiati i mezzi per far rendere di più il terreno, quasi tutte le università hanno istituito le Facoltà di Agraria. Ma ciò non basta. Agli sforzi degli studiosi si deve aggiungere la buona volontà di tutti gli uomini e solo così potranno scomparire dalle pagine dei nostri giornali notizie che ci riempiono di vergogna.

Se cercate altre Info su Expo potete seguire i nostri link:

Expo 2015: Regno Unito premiato come miglior Padiglione

I cibi più strani da mangiare all’Expo di Milano

Expo 2015: il padiglione svizzero è una grande metafora

Il trend alghe a Expo 2015

Expo – i panini imperdibili dello Zimbabwe: “Crocoburger” e “Zebraburger”

La vostra guida a Expo: Itinerario 1

La vostra guida a Expo: Itinerario 2

EXPO 2015 WorldRecipes: Crostata di more fresche, latte di cocco e menta

da cosa è composto Foody?

Non perdere tutti i nostri VIDEO DA EXPO 2015 con le interviste, i retroscena e i reportage di tutti i padiglioni: visita il nostro CANALE YOU TUBE

Comments are closed.