EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Vino biologico e vino biodinamico

Date - aprile 6, 2016 Category - News

Esiste un vero e proprio dibattito intorno alla definizione da attribuire ai vari vini, è possibile distinguere: vino industriale, artigianale, biologico e vino naturale.

Sire Ricevimenti d’Autore matrimonio a Napoli

Siccome non esiste una normativa precisa che regolamenti la materia, spesso i produttori attribuiscono impropriamente al proprio vino la definizione “biologico”.

Sire Ricevimenti d’Autore matrimonio a Napoli

Il vino può essere definito “biologico” quando in vigneto si producono uve biologiche, coltivate senza l’aiuto di sostanze chimiche (concimi, diserbanti, insetticidi, pesticidi) e senza l’impiego di organismi geneticamente modificati; e quando in cantina si esegue la vinificazione utilizzando solo i prodotti enologici e i processi autorizzati dal regolamento 203/2012. In sostanza, i vini biologici rispondono a una filosofia produttiva che privilegia il rapporto con il territorio e la natura.

Sire Ricevimenti d’Autore matrimonio a Napoli

Con il termine “vino naturale”, invece, si fa riferimento a un prodotto che deriva da metodi di lavoro che prevedono il minor numero possibile di interventi in vigna e in cantina, con l’assenza di additivi chimici e di manipolazioni da parte dell’uomo.

Infine ci sono i ‘vini biodinamici’ che, sono quei vini ottenuti da uve di agricoltura biodinamica e prodotti sulla base delle ispirazioni cosmologiche di Rudolf Steiner, sulle fasi lunari e su pratiche di coltivazione ancora in fase di definizione a livello europeo.

Sire Ricevimenti d’Autore catering a Napoli

In questa polemica relativa la “legalità” del termine “naturale, “biologico”, intere associazioni di categoria ed enologi, chiedono un intervento del legislatore italiano perché in tal modo si rischia di confondere profondamente le idee dei consumatori. Nel mezzo di questo polverone FederBio (Federazione Italiana Agricoltura Biologica e Biodinamica) precisa che, esclusi quelli biologici, non tutti i vigneti sono in realtà esenti dall’uso di insetticidi e anticrittogamici.

Ovviamente se l’obbligo di riportare in etichetta tutte le informazioni fosse esteso anche al vino (come avviene con i prodotti alimentari), il problema sarebbe risolto  e nessuna azienda vinicola potrebbe più utilizzare in maniera impropria certe definizioni.

Sire Ricevimenti d’Autore catering a Napoli

Comments are closed.